La Garcinia Cambogia funziona davvero? Scoprilo qui!

La Garcinia Cambogia è l’ultima scoperta per la perdita di peso che tutti i programmi di salute, televisione e siti di notizia commentano. Se la Garcinia Cambogia funziona realmente o no lo scopriremo in questo articolo.Garcinia Cambogia funziona naturalmente

L’integratore si estrae dalla buccia del frutto che porta il suo stesso nome (dalla forma di una piccola zucca a volte scambiato per un tamarindo). È conosciuto da moltissimo tempo.

I medici dicono che i risultati degli studi realizzati, hanno mostrato un aumento nel dimagrimento da 2 a 3 volte più che nelle persone che non hanno assunto nessun estratto.

Le persone soggette allo studio, hanno perso approssimativamente 5 chili o più al mese senza ricorrere a dieta o esercizio. Il suo componente, l’HCA o acido idrossicitrico, sopprime l’appetito e impedisce che il grasso si accumuli.

Prove che dimostrano che Garcinia Cambogia funziona

Uno studio randomizzato controllato ha osservato 60 persone obese per 8 settimane. A 30 di loro fu prescritta una dieta bassa in calorie, approssimativamente 1200 calorie al giorno. Al secondo gruppo fecero assumere una dose di HCA da 1320 mg al giorno.

Il gruppo che assunse HCA perse in media due volte di più che le persone del gruppo sottoposto alla dieta. I partecipanti testimoniarono anche un’evidente riduzione dell’appetito.

In altri studi e ricerche svolti recentemente si sono verificati gli stessi risultati. Affermano che la Garcinia Cambogia funziona e che ha un gran futuro come integratore naturale per la perdita di peso.

Qualsiasi persona che è interessata a perdere peso, deve accelerare il suo metabolismo. Ma non è facendo solo una dieta e sbarazzandosi dei carboidrati che ci si riesce. È per questo che si deve considerare l’aggiunta di HCA al regime alimentare e agli esercizi.

Comunque, come per qualsiasi integratore, devi consultare un medico prima di assumere questo integratore.

HCA, il componente jolly

L’HCA è diventato famoso negli anni 90, dopo una serie di studi concludenti sulla perdita di peso negli animali. La grande scoperta fu un enzima chiamato citrato liase, che aiuta a convertire gli zuccheri e amidi in grassi.

Nel bloccare questo enzima, si ottiene dai carboidrati energia invece dell’accumulo di grasso corporeo. Dunque, quando si bruciano i grassi in maniera efficace, il livello di grassi in generale diminuisce.

Allo stesso modo ha la capacità di sopprimere l’appetito, però non nella stessa maniera di una pillola dietetica a base di stimolanti. Al contrario, incrementa il livello di sazietà e soddisfazione che si riceve dagli alimenti, rendendo più facile magiare meno.

Il meccanismo mediante il quale funziona questo al momento non è ancora del tutto chiarito. Tuttavia, il nutrizionista Shari Lieberman affermò che si produce un cambiamento metabolico causato dall’HCA che invia un segnale di soppressione dell’appetito al cervello tramite l’aminoacido 5-hidroxitriptófano. Questo è il precursore diretto di quello che è conosciuto come “ormone della felicità”, che è la serotonina.

Anche se la Garcinia Cambogia funziona veramente pur essendo un frutto naturale derivato dall’estratto del tamarindo (un frutto che si consuma comunemente nel sud est dell’Asia), ci sono pochi effetti indesiderati relazionati con lei.

Tuttavia, potrebbe causare malesseri di stomaco, o disturbi gastrici o sensibilità agli alimenti come zucca o i prodotti similari.

Add Comment